OFFICINA - Curriculum e Competenze Giornata di studi su innovazioni curriculari e sviluppo di competenze

Autori

  • Claudia Pennacchiotti IRPPS
  • Valentina Tudisca IRPPS
  • Adriana Valente IRPPS
  • Rete Officina 2019 IRPPS

Abstract

Nel 2016 il gruppo Studi Sociali sulla Scienza, Educazione, Comunicazione (COMESE) dell’Istituto di Ricerche sulla Popolazione e le Politiche Sociali del Consiglio Nazionale delle Ricerche insieme a una comunità multidisciplinare di attori sociali e al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (attualmente Ministero dell’Istruzione) ha dato vita alla prima Officina “Alternanza Scuola - Lavoro”, due giornate di studi dedicate al confronto, al dibattito e allo scambio di esperienze maturate in ambito educativo sui temi dell’Alternanza Scuola Lavoro. Il progetto “Officina” segue idealmente “Ethics and Polemics”, che ha prodotto una serie annuale di eventi partecipati organizzati dal CNR a partire dal 2001 con istituti scolastici, scienziati ed attori sociali. Durante le due giornate di lavoro sono stati proposti e sottoposti alla comunità di operatori del mondo della scuola e della ricerca, alle imprese, ai policy makers, i risultati della prima fase del Progetto DESCI - Developing and Evaluating Skills for Creativity and Innovation (finanziato dal programma Erasmus +), finalizzato a sviluppare un modello di Alternanza Scuola - Lavoro inclusivo e partecipato, in grado di promuovere quelle Competenze Chiave indicate dalla Commissione Europea (Council of the European Union, 2018) come presupposto per una cittadinanza attiva, il pieno sviluppo della persona e accrescere la capacità degli studenti di partecipare in modo responsabile e consapevole ai processi decisionali. Obiettivi, metodologie, riferimenti concettuali e culturali sono stati scandagliati dalla comunità nata intorno all’Officina, allo scopo di comprenderne la validità e restituire la misura dell’approccio proposto dal progetto. A partire da quel momento le Officine continuano a rappresentare, per la comunità di pratica nata intorno al primo evento ed ampliatasi nel corso degli anni, un periodico spazio di co-creazione di conoscenza, di confronto e di dibattito sui temi dell’educazione e delle competenze per la società e per l’inclusone sociale; una riflessione partecipata che annualmente viene rinnovata secondo chiavi di lettura e prospettive sempre diverse, per fornire alla comunità tutta nuovi spunti di riflessione. L’Officina 2019 “Curriculum e Competenze”, l’ultima edizione delle Officine organizzata in collaborazione con la Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e la Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione del Ministero dell’Istruzione, la rete nazionale degli istituti professionali per la Gestione delle Acque e Risanamento Ambientale (GARA) e con l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA), ha proposto una riflessione focalizzata sul rapporto tra le innovazioni curriculari e lo sviluppo di competenze. Questo Rapporto Finale vuole fornire uno sguardo d’insieme sulle esperienze e le pratiche condivise e dare conto delle proposte emerse da questa condivisione, a partire proprio da queste narrazioni. Il Rapporto si articola in due sezioni principali ed una sezione conclusiva. Nel primo capitolo “Il libro delle buone pratiche” vengono raccolte in modo ragionato le pratiche presentate nel corso dell’Officina. Il secondo capitolo esplora invece le riflessioni emerse dai cinque tavoli di lavoro, dedicati al confronto e alla riflessione individuale e collettiva di respiro più ampio a partire da quelle pratiche. Nell’ultima sezione, vene proposta una riflessione conclusiva su dati e input emersi dai tavoli.

Pubblicato

2020-09-11

Fascicolo

Sezione

Monografie